Spacer
Grafica: triangolo di chiusura.    
Spacer
Spacer
Grafica: Logo dell'Ufficio Diritti degli Animali - Torna alla Home Page Ufficio Diritti Animali Logo del Comune di  Roma Le pagine di Roma - Vai al sito del Comune di Roma
Dipartimento decimo - Vai al sito del Decimo Dipartimento
Grafica: Linee di chiusura inferiore del logo - Area interattiva con il testo : Home Grafica: Linee di definizione del logo
Spacer Spacer
Spacer Spacer
Sei in: informazioni | >>> sabato 21 luglio 2018
Spacer
grafica: separatore
SpacerInformazione
Grafica: separatore spazio vuoto
Viaggiare con gli animali
(Tratto da "ROMOLO" Il mensile cinofilo della Capitale - N. 1 Estate 2002) 

| Prima di partire | Viaggiare in macchina | Viaggiare in treno |
| Viaggiare in navi o traghetti | Viaggiare in aereo |

 

PRIMA DI PARTIRE:
Per prima cosa assicuratevi che il vostro cane sia in grado di viaggiare; se è malato o in cattive condizioni di salute, se e' appena uscito dalla chirurgia o dalla gravidanza, prendete in considerazione l'idea di posticipare il viaggio a di trovare un fidato dog sitter (che può essere anche un parente a un amico) che si prenda cura del vostro cane mentre siete fuori.
Controllate:
1. di avere un buon kit di pronto soccorso
2. che il cane abbia tutte le vaccinazioni in regola
3. che sia presente sul collare la targhetta con il nome del cane e il vostro numero di telefono
4. di aver preso il suo particolare mangime se pensate che sia di difficile reperibilità nel vostro luogo di vacanza
5. di farvi indicare quale sia l'iter burocratico per l'espatrio del vostro cane qualora lo vogliate portare in paese estero presso i rispettivi Enti Nazionali per il Turismo.

torna su

VIAGGIARE IN MACCHINA:
Mettete il cane in macchina facendo attenzione che la sua posizione non possa causare incidenti e che il cane non sia in grado di farsi male accidentalmente.
Per i cani che viaggiano sui sedili posteriori, è raccomandabile usare un divisorio fra questi e la posizione di guida.
Molti cuccioli soffrono automobile ma è importante provare ad abituarli partendo con dei piccoli tratti.
Quando lo portate in macchina, cercate di farlo per molteplici e diverse occasioni e non solo per portarli dal veterinario, altrimenti potrebbe abbinare la macchina ad un luogo che lo spaventa.
Controllate:
1. che ci sia una buona ventilazione durante viaggio. I cani sudano solamente dai polpastrelli e disperdono calore ansimando. Loro sopportano il caldo molto meno delle persone.
2. che il cane non si affacci dal finestrino mentre siete in viaggia, sia per eventuali pericoli cui potrebbe andare incontro, sia perché il vento forte gli potrebbe causare delle congiuntiviti.
3. che non passino più di due ore senza farlo bere, sgranchire le zampe o poter "andare in bagno".
4. che il cane non mangi e non beva troppo prima di partire: date loro solamente un pasto leggero. Se il viaggio e' particolarmente lungo, potete integrarlo con dei piccoli snack lungo il percorso.
Infine ricordate di non lasciarlo in macchina sotto il sole: il cane potrebbe avere un colpo di calore e morire in breve tempo.

torna su

VIAGGIARE IN TRENO.
Siate certi che il vostro cane sia "andato in bagno" prima di salire in treno. Fate una scorta di acqua e di cibo per il viaggio.
Se il tragitto e' molto lungo prendete in considerazione l'idea di fermarvi a meta' strada per farlo sgranchire e di prendere il treno successivo.
Sui treni Eurostar Italia non è consentito il trasporto di animali, fuorché dei cani per non vedenti.
Sugli Intercity e' possibile portare cani di piccola, media e grande taglia. Negli ultimi due casi sara' necessario prenotare tutto la scompartimento.
Dal 1997 e' possibile portare il cane nella cuccetta o nel wagon lit prenotati per intero.
Il cane paga un biglietto di seconda classe ridotta del 40% più £ 70.000 per la disinfestazione.

VIAGGIARE IN NAVI E TRAGHETTI.
Sulle navi da crociera di regola non sono ammessi cani di media e grande taglia e solo eccezionalmente quelli di piccola taglia. In ogni caso informatevi presso la compagnia che avete scelto.
Sui traghetti i cani sono ammessi con il guinzaglio e la museruola.
Nei lunghi viaggi di solito il cane deve essere messo nell'apposito "canile di bordo" sul ponte superiore, ma talvolta compagnie permettono che il cane viaggi sul ponte con il il proprio padrone.

torna su


VIAGGIARE IN AEREO.
Prestate particolare cura alle condizioni di salute del vostro cane. Se il vostro Fido ha problemi di cuore non è consigliato farlo volare. Alcuni cani con la canna nasale molto corta, come i Bulldog, hanno spesso difficoltà respiratorie e volare può causare questo problema. Parlatene con il veterinario.
I cuccioli devono avere almeno 8 settimane per poter volare, ma è sicuramente meglio non portarli in aereo prima delle 12 settimane.
Fate fare un'adeguata visita medica prima di prendere l'aereo sia per assicurarvi che il cane non soffra di cuore, sia perché molte compagnie richiedo un certificato di salute.
Il viaggio nella stiva comporta una situazione di forte stress per il cane, quindi cercate di fargli affrontare un simile disagio solo in caso di stretta necessita'.
Controllate:
1. di avere tutta la documentazione del cane, soprattutto se andate in paese straniero.
2. Che la gabbia per il trasporto sia in regola con lo standard internazionale IATA, che sia della grandezza adeguata per la taglia del vostro cane, che deve potersi alzare in piedi, girare e accucciarsi in maniera confortabile.
3. Che all'interno della gabbia non ci siano cose potenzialmente pericolose. Non metteteci in dentro i suoi giuochi, che con il movimento dell'aereo potrebbero far male al cane, ma e' preferibile includere un vostro indumento, che lo può far sentire più sicuro.
4. Se il cane e' molto ansioso e/o nervoso è possibile somministrargli un calmante prima di imbarcarvi. Oggi e' passibile utilizzare anche molti prodotti naturali come quelli omeapatici o i Fiori di Bach. Chiedete al vostro veterinario quale sia il più adatto.
Una volta arrivati, ricordatevi di segnarvi subito tutti i numeri utili, come ad esempio il recapito del più vicino veterinario e poi godetevi una bella vacanza in compagnia del vostra amico fidato.

(Gaia Bay Rossi)

 
torna INDIETRO
  torna su