Spacer
Grafica: triangolo di chiusura.    
Spacer
Spacer
Grafica: Logo dell'Ufficio Diritti degli Animali - Torna alla Home Page Ufficio Diritti Animali Logo del Comune di  Roma Le pagine di Roma - Vai al sito del Comune di Roma
Dipartimento decimo - Vai al sito del Decimo Dipartimento
Grafica: Linee di chiusura inferiore del logo - Area interattiva con il testo : Home Grafica: Linee di definizione del logo
Spacer Spacer
Spacer Spacer
Sei in: gattotour | >>> lunedì 17 dicembre 2018
Spacer
Grafica: linea di separazione
grafica: separatore
SpacerGattoTour
Grafica: separatore spazio vuoto
Venerdì 17 febbraio 2006
"GATTOTOUR"


Locandina GattotourProgramma:

Partenza Gattotour. Appuntamento alle ore 14:00 al Parcheggio del Campidoglio e partenza verso l’Ospedale Forlanini.
Arrivo previsto per le ore 15: 00 all’ingresso di via Portuense 332

Visita Ospedale Forlanini. Verrà visitato il gattile all’interno dell’ospedale. Successivamente ci si sposterà nell’Aula Magna  per una cerimonia di premiazione di persone che,  a vario titolo, si sono distinte nell’impegno e nell’amore  nei confronti  degli animali, gatti in particolare.

Dato il numero limitato di posti a bordo degli autobus, è obbligatoria la prenotazione presso l’UDA (Ufficio Diritti Animali - Via Aldrovandi, 12) entro il 15 febbraio 2006,  dalle ore  8 alle 13.

In occasione della "festa del gatto", l’ATAC mette a disposizione due autobus di linea, con capienza complessiva di circa 120 persone, di cui uno attrezzato per portatori di handicap. I due mezzi saranno allestiti dal Comune con manifesti e volantini informativi.

Alla cerimonia di premiazione parteciperanno rappresentanti delle istituzioni, associazioni animaliste nonché testimonial del mondo della cultura e dello spettacolo, i cui  nominativi saranno comunicati successivamente alla loro adesione.


Al via il “GATTOTOUR”, per festeggiare la
Giornata Mondiale del Gatto

Torna il ‘Gattotour’, il giro itinerante tra le colonie feline romane per festeggiare la giornata mondiale del gatto. L'evento, realizzato grazie al contributo di Atac e Metrobus, sarà presentato alla stampa giovedì 16 alle ore 11.00 direttamente a bordo del mezzo della Trambus parcheggiato nella piazzola sotto il Campidoglio, lungo via dei Fori Imperiali

Con l’occasione sarà presentato il programma del tour e distribuiti materiale divulgativo e gadget. Quest’anno il Gattotour prevede anche la visita alla colonia felina dell’ospedale Forlanini, mentre la premiazione dei personaggi illustri distintisi per la loro ‘passione felina’ avverrà nell’aula magna della stessa azienda ospedaliera.


Premiati 2006

I premiati dell'edizione 2006:

  • Veronica Pivetti, attrice
  • Giuseppe Corasanti, magistrato
  • Francesco Petretti, giornalista di Geo & Geo

Tutti distintisi per la loro passione felino-animalista.

Inoltre riconoscimenti a: 

  • Vigili del XVIII Gruppo, autori di un sequestro cani maltrattati
  • Guardie Zoofile ANPANA
  • Elsa Giordano, mamma della cantante Giorgia, socia dell'ANPANA insieme alla figlia.

Notizie...

Perché la Giornata Mondiale del Gatto si festeggia il 17 febbraio?
“Sono state legrandi associazioni feline del mondo a sceglierlo, durante i vari raduni gattofili.
Il mese di febbraio, infatti, è dominato da Urano, Pianeta degli spiriti liberi e indipendenti, del genio e della sregolatezza, proprio come il gatto.
Inoltre, il 17 non solo fa parte della numerologia legata alla superstizione e alla magia, ma l’anagramma di questo numero scritto in romano dà ‘vixi’.
E solo il gatto, che ha sette vite, può dire ‘ho vissuto’ da vivo”.

A Roma ci sono 300.000 gatti, dei quali 180.000 vivono nelle case e 120.000 nelle strade.
Dall’ultimo censimento condotto dal Comune di Roma in collaborazione con le Asl, risultano nella Capitale oltre 850 colonie.

«Il gatto è simbolo di Roma e cittadino della Capitale e quello che troviamo per le nostre strade non è il solito felino smagrito che spesso si incontra in altre città, ma è piuttosto ‘in carne’, grazie alla realtà delle colonie feline».
«Come sancisce, infatti, l’articolo 11 della legge regionale del Lazio 34 del 1997 un gruppo di gatti costituisce una colonia felina collocata di diritto in un habitat urbano naturale, dove l’animale trova tre cose: cibo, rifugio e protezione.
E da lì nessuno li potrà cacciare via: chiaramente sarà necessario il rispetto delle norme igieniche e la sterilizzazione».

Nella storia il gatto è sempre stato legato alla magia e alla superstizione. Non solo. E’ anche stato considerato simbolo sacro, basta ricordare la civiltà egizia, o porta fortuna. «In Sicilia, ad esempio – conclude Cirinnà - il gatto nero indica protezione dagli spiriti malvagi e per questo si tiene in casa dicendo ‘gatto nero amico vero’ ».

Curiosità...

Nell’antico Egitto i gatti neri erano i più sacri. Il loro colore era quello della notte, il regno di Iside, una delle più importanti divinità.

All’epoca dell’Impero i Romani amavano i gatti: la prova sta nel fatto che molte legioni avevano come simbolo proprio un piccolo felino.

I gatti dormono circa 16 ore al giorno, oltre il doppio degli umani. Questo significa che un gatto di 9 anni ha dormito per i 2/3 della sua vita. 

Hanno detto sui gatti …

“La probabilità matematica che un gatto faccia esattamente quello che gli va di fare, è una delle certezze scientifiche esistenti” (Lynn M. Osband)

“I cani possono avere un padrone. Noi gatti abbiamo dei consulenti. Questo è il presupposto essenziale per una buona relazione tra noi e gli uomini.” (I Gatti attraverso Celia Haddon)

“Poiché ognuno di noi ha il dono di una sola vita, perché non decidere di passarla con un gatto?” (Robert Starns)

“Il gatto non si compra: è lui che vi possiede” (Tom Poston)

 

Per visualizzare il formato .pdf File formato PDF dovete aver installato Acrobat Reader, disponibile gratuitamente sul sito Adobe.
Grafica: separatore  - linea di chiusura
logo RisorseLogiche
 
torna INDIETRO
  torna su